Best practice

Linee guida per la valutazione del rischio cardiovascolare e la terapia ipocolesterolemizzante

Linee guida per la valutazione del rischio cardiovascolare e la terapia ipocolesterolemizzante

Le malattie cardiovascolari (CV) rappresentano la principale causa di morte in Inghilterra e nel Galles (quasi 1/3 dei decessi). Si è reso necessario un aggiornamento delle linee guida del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) pubblicate nel 2008 alla luce delle nuove evidenze disponibili su: efficacia/sicurezza delle statine, rapporto costo/efficacia modificato dalla disponibilità di un maggior numero di molecole generiche, effetti della combinazione di statine con altri ipolipemizzanti e nuovi strumenti di valutazione del rischio CV. L’aggiornamento delle linee guida include la valutazione del rischio CV e l’adozione di misure per controllare la dislipedemia nei pazienti con diabete di tipo 1 e 2 e malattia rena ...


Best practice

Linee guida per la diagnosi e il trattamento dello scompenso cardiaco acuto

Linee guida per la diagnosi e il trattamento dello scompenso cardiaco acuto

Lo scompenso cardiaco (SC) acuto si può presentare ex novo in pazienti senza cardiopatia nota, oppure come aggravamento improvviso di uno SC cronico. Lo SC acuto è una causa frequente di ricovero ospedaliero e negli over 65 è la principale causa di ospedalizzazione nel Regno Unito. I dati europei mostrano che circa il 50% dei pazienti ricoverati per SC acuto vengono re-ospedalizzati entro 12 mesi e un terzo muore entro un anno dal primo ricovero. Considerato che la diagnosi di SC acuto può essere difficile a causa di sintomi e segni non specifici ed esiste una grande variabilità nella gestione dei pazienti con SC acuto, questo articolo sintetizza le più recenti raccomandazioni sulla ...


Editoriale

Evidence-based Medicine e processo decisionale condiviso: competenze integrate per la professione medica

Evidence-based Medicine e processo decisionale condiviso: competenze integrate per la professione medica

Evidence-based medicine (EBM) e processo decisionale condiviso (PDC) — shared decision making — sono due competenze professionali indispensabili per migliorare la qualitĂ  dell’assistenza, ottimizzare l’utilizzo delle risorse e migliorare l’esperienza di cura dei pazienti, ma la loro potenziale sinergia continua ad essere sottovalutata. Secondo David Sackett, l’EBM “inizia e finisce con il paziente”: infatti, il medico dopo aver identificato e valutato le migliori evidenze disponibili le integra, alla luce della propria esperienza, nelle decisioni cliniche rispettando i valori e le preferenze del paziente. Questo, di fatto, è lo step piĂą complesso e meno document ...


Ricerca originale

Coinvolgere gli specialisti ospedalieri nell’assistenza domiciliare: due sperimentazioni in pneumologia

Coinvolgere gli specialisti ospedalieri nell’assistenza domiciliare: due sperimentazioni in pneumologia

L’impiego territoriale delle competenze specialistiche ospedaliere può ridurre l’utilizzo inappropriato del ricovero ospedaliero, migliorare l’uso delle risorse, ridurre i rischi e aumentare la soddisfazione dei pazienti. Dal 2005 l’AUSL di Reggio Emilia ha approvato e attuato il “Progetto di supporto specialistico all’assistenza domiciliare integrata”, che promuove la attività degli specialisti ospedalieri sul territorio in collaborazione con il servizio infermieristico domiciliare (SID) e con i medici di Medicina generale (MMG). Il progetto prevede incentivi economici per prestazioni aggiuntive fuori orario di servizio. In ambito pneumologico, il progetto è stato sperim ...


Best practice

Linee guida per la diagnosi e il trattamento della litiasi biliare

La litiasi biliare (LB) è una patologia frequente che nei paesi occidentali colpisce il 10-15% degli adulti. Considerata l’inappropriata variabilità nella gestione di questa ...


Best practice

Linee guida per la diagnosi e la terapia dell’allergia ai farmaci

Qualunque farmaco può causare effetti collaterali o reazioni avverse, ma non tutti sono di natura allergica. La diagnosi di allergia ai farmaci (AF) può essere difficile ed es ...


Conference Report

Senza Aziende sanitarie non c’è futuro per il SSN, ma serve un approccio di sistema alla Clinical Governance

Secondo l’evidence-based health care le conoscenze scientifiche dovrebbero guidare tutte le decisioni professionali, manageriali e politiche che riguardano la salute delle per ...


Conference Report

Sperimentazioni cliniche: i comitati etici devono proteggere i pazienti da profitti e conflitti

Greenhalg et coll. hanno recentemente decretato la “crisi” dell’Evidence-based Medicine (EBM) che, concentrandosi eccessivamente su aspetti statistici e metodologici, ha pers ...

Il punto di...

Studi no-profit sui farmaci: è tempo di una normativa 2.0

Gli studi no-profit costituiscono in Italia circa il 35% delle sperimentazioni cliniche esaminate dai comitati etici (CE) e il 25% di quelle sui farmaci che dovrebbero essere co ...