Home Articoli
Linee guida per la valutazione del rischio cardiovascolare e la terapia ipocolesterolemizzante

Best practice

Linee guida per la valutazione del rischio cardiovascolare e la terapia ipocolesterolemizzante
Antonino Cartabellotta, Lora Accettura, Luigi Santoiemma

Evidence 2015;7(3): e1000106 doi: 10.4470/E1000106

Pubblicato: 10 marzo 2015

Copyright: © 2015 Cartabellotta. Questo è un articolo open-access, distribuito con licenza Creative Commons Attribution, che ne consente l’utilizzo, la distribuzione e la riproduzione su qualsiasi supporto esclusivamente per fini non commerciali, a condizione di riportare sempre autore e citazione originale.


Notice: Undefined index: data_varchar in /var/www/www.evidence.it/include/functions.php on line 1507

Notice: Undefined index: data_varchar in /var/www/www.evidence.it/include/functions.php on line 1507


Nino Cartabellotta

Presidente Fondazione GIMBE
nino.cartabellotta@gimbe.org

L’articolo riporta le raccomandazioni incluse nella sintesi delle linee guida NICE pubblicata dal BMJ (1), che non riprende tutte le raccomandazioni della linea guida integrale tra cui quella da voi segnalata.

Bibliografia

1. Lipid modification and cardiovascular risk assessment for the primary and secondary prevention of cardiovascular disease: summary of updated NICE guidance. BMJ 2014;349:g4356

Conflitti di interesse

Nessuno dichiarato


Gabriella Buti e Maria Luisa Masini

Dr.ssa Gabriella Buti, Dietista Direttore Atttività Formative Corso di Laurea Dietistica Università degli Studi di Firenze
Dr.ssa Maria Luisa Masini, Dietista Responsabile Servizio di Dietetica Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi - Firenze
masinim@aou-careggi.toscana.it

Gent. mo Dr. Cartabellotta,
abbiamo letto con interesse  l'articolo apparso su Evidence marzo 2015 di cui all'oggetto.

Al paragrafo 1.2 in relazione a "Dieta per la prevenzione cardiovascolare" si legge:

  • È necessario invitare i pazienti a rischio CV o affetti da patologie CV a:
    • ridurre l'assunzione di grassi saturi di origine animale, che riduce anche i livelli di grassi monoinsaturi
    • sostituire i grassi saturi e monoinsaturi con olio di oliva o olio di colza e utilizzarli nella preparazione dei cibi


Rispetto ai contenuti delle equivalenti raccomandazioni delle Linee guida NICE 2014 ci sembra che il messaggio derivante dall'articolo non sia sovrapponibile e possa risultare equivoco.

  • 1.2.2. For people at high risk of or with CVD:
    • Tell them that reducing their saturated fat intake from animal sources also reduces their mono-unsaturated fat levels.
    • Advise them to replace their saturated and mono-unsaturated fat intake with olive oil, rapeseed oil or spreads based on these oils.
    • Advise them to use olive oil, rapeseed oil or spreads based on these oils in food preparation. 


Obiettivo nutrizionale  delle Linee guida NICE ci sembra  quello di raccomandare la riduzione dell'assunzione di  grassi saturi ma non di monoinsaturi. Infatti non essendo stata inserita la  seguente raccomandazione relativa alla dieta cardioprotettiva.

"Advise people at high risk of or with CVD to eat a diet in which total fat intake is 30% or less of total energy intake, saturated fats are 7% or less of total energy intake, intake of dietary cholesterol is less than 300 mg/day and where possible saturated fats are replaced by mono-unsaturated and polyunsaturated fats. Further information and advice can be found at NHS Choices[new 2014]" (1)

"Raccomandare alle persone ad alto rischio o con CVD di consumare una dieta con apporto di grassi pari al massimo al 30% delle calorie totali, con al massimo il 7% di grassi saturi, con meno di 300 mg al giorno di colesterolo e dove possibile sostituire i grassi saturi con grassi mono o poliinsaturi..." (1)

Ci sembra che il messaggio possa non far comprendere pienamente la raccomandazione di sostituire i grassi saturi con i mono e polinsaturi.

La lettura di Evidence è così significativa per la pratica professionale che abbiamo pensato di segnalare questa nostra considerazione che mettiamo a disposizione.

Bibliografia

Lipid modification: cardiovascular risk assessment and the modification of blood lipids for the primary and secondary prevention of cardiovascular disease. NICE guidelines [CG181]Published date: July 2014

Conflitti di interesse

Le sottoscritte Gabriella Buti e Maria Luisa Masini dichiarano l'assenza di conflitto di interessi ai sensi dell'art. 3.3 del regolamento applicativo dell'Accordo Stato-Regioni 05.11.2009